Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

news model

FORMAZIONE 4.0: Nella legge di Bilancio 2018 (legge n. 205/2017), l’agevolazione per tutte le imprese che nel 2018 realizzano attività di formazione del personale dipendente nel settore delle tecnologie previste dal Piano nazionale Industria 4.0. Il nuovo incentivo da 250 milioni di euro ha durata temporanea e prevede un credito di imposta pari al 40% delle spese con un importo massimo per impresa pari a 300 mila euro. Ambiti formativi: Vendita e Marketing, Informatica, Tecniche e Tecnologie di Produzione. GDPR: Il General Data Protection Regulation è il nuovo Regolamento Europeo sul trattamento dei dati personali entrato in vigore il 25 maggio 2018, che comporta una serie di cambiamenti significativi per tutte le aziende – grandi o piccole – che trattano dati personali di persone fisiche. L’adeguamento al GDPR è necessario, se non si vuole incappare in sanzioni molto pesanti. Ma cosa comporta il GDPR per un’azienda? Quali sono gli step da intraprendere? Quali strumenti possono essere d’aiuto? Vista la delicatezza della questione, quindi, il consiglio principale è quello di affidarsi al supporto di un professionista del settore, fondamentale per scelte consapevoli. FOMAZIONE FINANZIATA: I Fondi Interprofessionali sono organismi di natura associativa per finanziare la formazione all’interno delle aziende. La formazione accresce le competenze, le opportunità di business e di occupazione, la qualità del lavoro. Gli avvisi rientrano tra gli strumenti che i Fondi mettono a disposizione delle aziende aderenti per finanziare la formazione dei loro dipendenti. Gli avvisi possono essere a sportello, con scadenza fino ad esaurimento disponibilità oppure con graduatoria su punteggio Oltre agli avvisi, ciascun Fondo rende disponibili anche altri strumenti: il conto aziendale, il conto di sistema, il conto di rete o aggregato, i voucher individuali. A settembre verranno pubblicati eventuali nuovi avvisi.